IN CROCIERA AD ISTANBUL

Solitamente una moderna crociera consiste in un viaggio composto da diverse tappe giornaliere durante le quali è possibile scendere a terra e visitare il luogo in cui si è approdati, per poi proseguire nottetempo il viaggio verso la destinazione successiva.

La maggioranza dei turisti che decide di visitare Istanbul, arriva in aereo. Ma è possibile raggiungere Istanbul anche via terra (in treno o automobile passando dalla Grecia) e via mare, tramite traghetti.

Ultimamente in Italia sta aumentando in maniera notevole, a causa dei prezzi sempre più accessibili, il numero di turisti che decide di fare una crociera nel Mediterraneo. Le grandi compagnie italiane sono fra le più famose al Mondo e vantano una tradizione molto radicata in questo campo.

In particolare Costa Crociere ed MSC Crociere, negli ultimi tempi, hanno sviluppato e conferito sempre maggiore importanza alle rotte del Mediterraneo Orientale. Con un prezzo variabile, a seconda delle offerte, fra i 600 ed i 1000 euro a persona, è possibile fare una crociera di 7 giorni su navi modernissime e stupende (quali ad esempio MSC Divina, Costa Favolosa e Norwegian Jade), partendo da Venezia o da Bari e toccando nell’ordine Katakolon-Olimpia in Grecia, Izmir (Smirne) ed Istanbul in Turchia, Dubrovnik in Croazia, per poi fare ritorno in Italia.

Ovviamente 7 giorni di crociera con tutti i pasti compresi e gli innumerevoli svaghi disponibili sulla nave, rappresentano un’esperienza affascinante ed a buon prezzo. Ma quando si fa tappa in una città, e soprattutto ad Istanbul, è inevitabile volerla visitare.

Purtroppo il tempo a disposizione è molto poco, perchè le navi arrivano al porto alle 7.30 del mattino e ripartono già alle ore 17. Le compagnie di navi da crociera fanno leva proprio su questo poco tempo a disposizione per organizzare delle escursioni guidate con prezzi esorbitanti (120 euro a persona per un escursione di 7 ore) e che sono assolutamente deludenti. Le persone vengono stipate in pullman pienissimi, vengono dotate di numerino ed accompagnate in pochi luoghi di interesse, portate in ristoranti spacciati per “tipici” ma che non lo sono affatto, fatte assistere nel gran bazar ad una dimostrazione di tappeti in un negozio con cui ovviamente hanno delle convenzioni. Viene fornita in pratica un’immagine della città totalmente falsata. In queste 7 ore non è possibile apprezzare niente della vera Istanbul, è una visione del turismo a cui siamo fermamente contrari.

Molto meglio sarebbe, per le persone interessate, organizzarsi da soli e girare la città in maniera autonoma. Di certo il tempo a disposizione è veramente poco, quindi bisogna avere le idee chiare sui luoghi che si vogliono visitare e su come raggiungerli, per non correre il rischio di perdere tempo prezioso.

Consigliamo quindi a chi è arrivato su questa pagina cercando informazioni su come organizzare un’escursione giornaliera ad Istanbul in maniera autonoma, di fare un giro all’interno del nostro blog, dato che si possono trovare parecchie informazioni utili. Siamo disponibili ad accompagnare di persona chi fosse interessato, studiando insieme un itinerario totalmente personalizzato.

COMMENTI RECENTI

Se siete interessati a fare una visita guidata con noi o per ulteriori informazioni, vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un commento qui sotto.

Per avere una guida italiana a Istanbul potete contattarci 7/24 anche via WhatsApp: 00. 90. 533 550 32 06 
Email: info@scopristanbul.com

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Menu